16 giugno 2015

I nostri consigli

Un padre dispotico non rinuncia al sogno di una famiglia allargata sotto lo stesso tetto. Un figlio adulto si confronta dolorosamente con l'invecchiamento e la malattia del proprio genitore. Un giovane appassionato di videogiochi viene reclutato in guerra come esperto di una moderna e potente arma militare. Un tifoso invalido di guerra e disoccupato racconta la storia del proprio Paese. Sono alcune delle emozionanti storie di gente comune raccolte in questo libro che svelano l'anima profonda della Dalmazia, un Meridione autentico e sfuggente allo sguardo distratto del turista spensierato, un angolo del Mediterraneo colmo di esistenze tradite, abbandonate o seppellite di cui sopravvivono solo inquietanti ricordi.
Jurica Pavicic, Il collezionista di serpenti, BESA 2012

Ethan Rosen e Rudi Klausinger sono due ambiziosi professori nello stesso campo di studi. Non sarebbe certo stato singolare uno scontro tra loro per una cattedra, ma il corso degli eventi li costringerà a una ben altra sorprendente competizione: una gara per la riscoperta delle proprie origini, costellata di colpi di scena. Al centro delle loro attenzioni c'è Felix, il padre di Rosen, un vecchio ebreo viennese sopravvissuto ad Auschwitz e trasferitosi in Israele. Felix ha urgente bisogno di un nuovo rene e stranamente entrambi si ritrovano al suo capezzale. Ben presto la ricerca dell'organo si trasforma in un viaggio tragicomico nei segreti della famiglia Rosen e in rivelazioni impreviste sulle vere origini di Klauslinger...
Doron Rabinovici, Altrove, Giuntina 2013

L'ambizione del Pedante è semplice. Vuole cucinare cibi saporiti e nutrienti, evitando di avvelenare gli amici. E ampliare, in modo graduale e piacevole, il suo repertorio culinario. Critico severo di se stesso e degli altri, sa che non inventerà mai nessuna ricetta. Perché, a dire il vero, segue pedissequamente le ricette altrui. Quando si interroga su queste ricette e su chi le ha create, ecco farsi strada la vera pedanteria del Pedante. Quanto è grande un "tocchetto", a quanto corrisponde un'"innaffiatina" o un "goccio", a che punto una "spruzzata" diventa una pioggia? 
Julian Barnes, Il Pedante in cucina, Guido Tommasi Editore 2015




Carmélio tortura gli uomini per professione. Il maggiore Fernando gli assegna la vittima, e lui colpisce con spietatezza cruda, collezionando lacrime e dolore come un entomologo infernale. Il regime durerà fino al Terzo millennio, dice il maggiore Fernando. E anche se dovesse crollare, i suoi carnefici non pagheranno: le nuove democrazie rimescolano le carte e dimenticano. Una diversa punizione, tuttavia, attende Carmélio. Trovare la donna che è destinato ad amare e apparire ai suoi occhio come il più odioso nemico; esser condannato al suo odio per sempre.
Heloneida Studart, Passaporto per il mio corpo, Marcos Y Marcos 2010



Nessun commento:

Posta un commento