29 giugno 2015

I nostri consigli - Graphic novel

A volte lo sguardo dei nostri cani ci sembra incredibilmente umano e vicino, e siamo tentati di attribuir loro i migliori sentimenti degli uomini, a costo di sbagliare. Forse siamo noi che, invece, dovremmo sentirci un poco cani. Toby è il nostro specchio, in cui rifletterci ridendo, ma è anche un modo intelligente e affettuoso di conoscere meglio i cani e di rispettarli.
Grégory Panaccione, Toby, Comicout 2015






La storia vera di un bambino biondo e della sua famiglia nella Libia di Gheddafi e nella Siria di Hafiz Al-Asad. Vincitore del premio come miglior graphic novel al Festival del Libro di Saint-Etienne 2015.
Riad Sattouf, L'arabo del futuro, Rizzoli Lizard 2015








"Catherine ha 72 anni. È vedova. Suo figlio Michel, 43 anni, vive ancora con lei. Bisogna dire che Michel porta con sé il fardello di un handicap, causato da un incidente d'auto. Permetteteci di raccontare attraverso piccoli episodi il quotidiano di questa eroina. Permetteteci di tentare di catturare le sue sensazioni e le sue emozioni, di descrivere in qualche pagina una vita di sacrificio e d'amore. Una bella vita, insomma. E, lo crediate o no, in compagnia sua e di suo figlio vivremo dei bei momenti. Anche alcuni meno belli, certo. Ma non è il destino degli eroi quello di soffrire...?"
Zidrou, Roger, Mentre il Re di Prussia faceva la guerra, chi gli rammendava i calzini?, Panini-9L 2015


Suscettibile, impetuoso, edonista e rissoso, diventerà uno dei più grandi pittori della storia. La punta del suo pennello ha scolpito luci e ombre fino a creare opere indimenticabili e di straordinario realismo. Quattro secoli più tardi, un altro genio del disegno italiano gli rende omaggio con una graphic novel in due tomi che passerà alla storia.
Milo Manara, Caravaggio - vol. 1, Panini-9L 2015

Nessun commento:

Posta un commento