17 novembre 2014

I nostri consigli - Non-fiction

Walter Benjamin ci invita ad attraversa la modernità sulle tracce di Proust e Baudelaire, protagonisti di due saggi: Un'immagine di Proust e La Parigi del Secondo Impero in Baudelaire, che vengono qui accostati per la prima volta in una nuova traduzione arricchita da una preziosa galleria di immagini. Come avvenne per Benjamin, Baudelaire e Proust divengono per il lettore due compagni insostituibili per affrontare un viaggio nel tempo perduto e in quello a venire, cioè il tempo che noi oggi viviamo.
Walter Benjamin, Proust e Baudelaire, Raffello Cortina Editore 2014




Questo libro porta le teorie di filosofi come Socrate e Cartesio nei territori dei non morti, per interrogare queste oscure creature su questioni sociali e filosofiche. Vampiri e vegetariani, in fondo, non condividono la stessa visione del mondo? E gli zombie possono aiutarci a comprendere l'essenzialità della riforma sanitaria negli Stati Uniti?
Richard Greene, K. Silem Mohammad (cur.), La filosofia di zombie e vampiri, Mimesis 2014





Questo libro ricompone il disordine di oltre due millenni di vicende della moneta, raccontando i fatti del passato, mettendo in luce rapporti di forza e di potere, individuando gli influssi culturali e scoprendo, con un linguaggio alla portata di tutti, il filo rosso che ha condotto inesorabilmente l'economia mondiale alla crisi di oggi. Una controstoria della moneta che spiega, scrutando nelle pieghe dei secoli, l'eterno conflitto tra debitori e creditori, e come i guai di oggi possono essere decifrati solo con una full immersion nella macchina del tempo.
Roberto Petrini, Controstoria della moneta, Imprimatur 2014



Lui è James Clarkson Smith, avvocato ambizioso alle prese con un'abitudine potenzialmente rovinosa. Lei è Patricia Phillips, la sua psicoterapeuta: ama i gatti e indossa solo scarpe comode. La coscienza di James è il diario di molti mesi di sedute terapeutiche, tra ansie, frustrazioni, divagazioni e scoperte; una graphic novel magistralmente illustrata e narrata attraverso battute illuminanti e argute, capace di regalare al lettore una bellissima storia ma anche un'acuta analisi del percorso terapeutico, mettendo in luce le capacità tecniche e intuitive che entrano in gioco.
Philippa Perry, Junko Graat, La coscienza di James, codice edizioni 2014

Nessun commento:

Posta un commento