22 settembre 2014

I nostri consigli

Sandra, imperfetta madre di famiglia con tre figli, un marito distratto e un appartamento troppo grande, assume per la prima volta una donna delle pulizie: si tratta di Marta, polacca giovane e simpatica. Quando lei arriva, però, nel mondo di Sandra cominciano ad aprirsi piccole crepe. Il fatto che Marta sia a contatto così stretto con la sua intimità e con la sporcizia della famiglia la precipita nel panico più assoluto. Il passato riemerge violentemente, con i suoi segreti e con i ricordi dolorosi che la legano alla madre...
Nathalie Kuperman, La domestica, codice 2014



Con leggerezza e attenzione l'autrice costruisce il racconto delle tre vite di una donna come un incantevole dizionario di oggetti, stati d'animo, esperienze, ricordi. Oscillando tra passato e presente percorriamo l'infanzia di Man in Vietnam, e dell'amore delle tre madri che, l'una dopo l'altra, l'hanno partorita; la storia della sua vita in Canada e del matrimonio con un ristoratore vietnamita, un rapporto liscio e piatto, in cui la passione per la cucina diviene una lingua alternativa per esprimere sentimenti e nostalgie; infine l'irruzione di  una terza vita possibile, l'incontro con un uomo che sembra un appuntamento col destino.
Kim Thùy, Nidi di rondine, nottetempo 2014


Dopo settant'anni, basandosi su pochissimi ricordi, qualche foto, i rari oggetti rimasti, Marcel Cohen tenta di ricostruire le vite dei suoi cari, persi, quando lui aveva cinque anni, per un rastrellamento avvenuto a Parigi il 14 agosto 1943, quando tutta la sua famiglia venne arrestata e deportata ad Auschwitz. 
Marcel Cohen, La scena interiore, Ponte alle Grazie 2014







La storia di una enorme rete criminale che protegge e sponsorizza la pedopornografia infantile, e del capo di questa rete, che intesse relazioni con importanti uomini politici e influenti imprenditori messicani ai quali procura bambine e bambini per il loro piacere. Il libro è scritto dalla giornalista e attivista per i diritti umani Lydia Cacho, vincitrice di numerosi premi per il suo impegno.
Lydia Cacho, I bambini dell'Eden, Fandango 2014

Nessun commento:

Posta un commento