16 febbraio 2015

I nostri consigli - Racconti

Il capolavoro di un maestro della letteratura francese. Uno dei più celebrati racconti del mistero - considerato da Borges tra le storie cardine del Novecento - in una nuova edizione composta da cinque racconti, tre dei quali inediti inItalia, sui temi della paura e del destino, dell'inquietudine e del perturbante.
Julien Green, Viaggiatore in terra, Nutrimenti 2015






Questo libro è un viaggio di esplorazione nell'anima di personaggi plasmati dalle forze della Storia. Il talento dell'autrice consiste nel comunicare a chi legge questi racconti le emozioni dei vari personaggi, anche quando sono lontanissimi dall'esperienza personale, dal mondo in cui si vive, dai problemi che si affrontano quotidianamente.
Molly Antopol, Luna di miele con nostalgia, Bollati Boringhieri 2015






I racconti che compongono questo libro sono, in  un modo o nell'altro, storie di persone che si sentono poco a proprio agio con il destino che è toccato loro in sorte: uno studente che deve prepararsi per un esame incontra un enigmatico e avventuriero contrabbandiere, un impiegato di un sanatorio perso nella pampa scopre che il dolore dei pazienti può essere usato per produrre energia elettrica, un giovane campagnolo che ha sempre sognato di vedere una grande città da vicino o un uomo che sfugge al suicidio imminente perché accetta la proposta di dormire per cent'anni.
Adolfo Bioy Casares, L'Eroe delle Donne, Cavallo di ferro 2009



Avvolti da cupe atmosfere kafkiane, ma sempre venati da un'inconfondibile ironia yiddish, questi racconti si riuniscono in un solo vivo organismo grazie alla scrittura di Manea, capace di un'ampia varietà di registri, preciso e sfumato, allusivo e impetuoso, uno stile che proietta su oggetti e volti la luce simbolica della parabola e del sogno. Nel vortice continuo e inestricabile delle immagini, il dato biografico si intreccia alla Grande Storia, mentre l'autore si fa interprete del dramma umano dello sradicamento, fisico ed emotivo.
Norman Manea, Varianti di un autoritratto, ilSaggiatore 2015

Nessun commento:

Posta un commento