11 luglio 2014

I nostri consigli

Amy Evans ha dovuto lottare tutta la vita con quello che le ha riservato madre natura: un viso brutto. A sessant'anni è ancora zitella, e viva ancora con il fratello disabile Stan. Un giorno però decide di tentare l'ultima carta: la corrispondenza fra cuori solitari. La sua storia potrebbe imboccare una nuova e vorticosa dimensione, se non fosse che la prima lettera le giunge da un mittente imprevisto... Romanzo commovente condotto sul filo di uno humor sottile e agrodolce.
Bernice Rubens, Mia cara sconosciuta, elliot 2014




Una personal trainer di Miami Beach finisce sotto i riflettori della TV per aver disarmato e immobilizzato un uomo, grazie a una testimone che ha avuto la prontezza di riprendere il tutto con il telefonino. Da quel momento fra la sportivissima Lucy Brennan e l'artista bulimica in crisi Lena Sorenson nasce un attaccamento morboso: Lena si affida infatti a Lucy per tornare in forma, perché non riesce a togliersela dalla testa. Il loro legame, venato di sadomasochismo, non è dissimile dal legame che impazza su tutti i canali, quello delle gemelle siamesi quindicenni dell'Arkansas: una rivendica il diritto ad una vita sessuale e l'altra si rifiuta di assecondarla...
Irvine Welsh, La vita sessuale delle gemelle siamesi, Guanda 2014

La neo-vedova Celia Cassill, quando il marito passa a miglior vita, con i soldi lasciati dal marito acquista un piccolo palazzo al centro di Brooklyn e vi si è rintanata, decidendo però di affittare i tre bilocali della casa. Nel primo abita il poeta gay George, rimasto solo dopo la sparizione del suo amante. Al secondo vive l'ex capitano di marina mercantile Coughlan, vivace ottantduenne. Al terzo, i Braunstein, coppia moderna impegnata in ogni genere di attivismo. Tutto sembra scorrere alla perfezione, fino a quando il signor Coughlan scompare, e George parte per l'Europa lasciando l'appartamento a Hope, donna di una femminilità sfrontata, che turba Celia così profondamente da generare in lei una inaspettata attrazione.
Amy Grace Loyd, Le storie degli altri, Neri Pozza 2014

Il protagonista di questo romanzo è un fotografo in crisi creativa e personale. Per Jonàs nuotare non è solo una passione: è soprattutto un modo per liberare la mente, attutire i rumori della caotica Madrid. Una forma di meditazione e isolamento volontario dal mondo. Poi però le persone cominciano misteriosamente a scomparire, senza lasciare tracce. Attorno a lui si crea lentamente il vuoto, e anche Jonàs comincia a temere di svanire. Ma dove sono andati tutti?
Joaquìn Pérez Azaùstre, I nuotatori, codice edizioni 2014

Nessun commento:

Posta un commento