23 maggio 2014

I nostri consigli

La vicenda ruota attorno ad Adrià Ardèvol, intelligente ed erudito, costretto a sottostare alle ambizioni di suo padre Felix; al negozio di antiquariato nel cuore di Barcellona, di proprietà del padre; alla morte del padre, ucciso per strada; e soprattutto, a un violino, uno Storioni del 1700, la cui storia si intreccia con quella di Adrià ma anche con quella dei tanti uomini che l'hanno posseduto, storie che dimostrano come il Male sia parte integrante della natura umana.
Jaume Cabré, Io confesso, BEAT 2014




 A Chicago vive una famiglia ebraica come tante: lungo matrimonio, due figli, bella casa. Tutto viene sconvolto perché lei, Edie, mangia troppo; ne è ossessionata, e rischia di compromettere seriamente la sua salute. Quando Richard la lascia, i figli prendono in mano la situazione. La foglia Robin vuole fargli pagare l'aver lasciato la madre, mentre a Robin preferirebbe lasciar che le cose procedano secondo il loro corso; sua moglie, Rachelle, è decisa invece a salvare la suocera, ma l'impresa si rivela più ardua del previsto... Intanto Edie mangia e ingrassa, ma è proprio solo lei la responsabile degli avvenimenti?
Jami Attenberg, I Middlestein, Giuntina 2014

 Il protagonista di questo romanzo è sempre stato oppresso, soffocato dalle attenzioni di donne troppo premurose, la madre e la sorella. L'incontro con Dorothy era stato una liberazione: vivevano al riparo da tutti, in un'isolata simbiosi. Dopo la morte della moglie Aaron ripiomba in un mondo in cui tutti lo assillano; Dorothy però torna a "visitarlo"...
Anne Tyler, Guida rapida agli addii, Guanda/TEA 2014





 

Nessun commento:

Posta un commento