3 aprile 2017

I nostri consigli

In questo mirabolante, picaresco, drammatico romanzo d'esordio Aura Xilonen inventa una lingua nuova e potentissima per tratteggiare una storia in cui non c'è nulla di inventato: veri sono i problemi sociali, vera la solitudine, vera la miseria dei migranti in un paese dove sempre e sempre di più sono costretti ai margini; ma veri sono anche l'amore, gli incontri, i piccoli miracoli cui vanno incontro.
Aura Xilonen, Campione Gringo, Rizzoli 2017





Ogni anno, ventidue amici sulla quarantina si riuniscono per un weekend in un hotel senza pretese e danno vita a un irrinunciabile rituale: armati di caschi e divise rimettono in scena, sul campo di una vicina scuola, la celebre azione di una partita di football americano. Questo bizzarro rito sportivo diventa il pretesto per osservare da vicino le vite, le emozioni e le interazioni dei protagonisti.
Chris Bachelder, L'infortunio, BigSur 2017





David, ex attore di successo ora disoccupato, viene ingaggiato per un ruolo insolito: dovrà riallacciare i rapporti con un amore del passato, Elena, e alleviare la sua solitudine. Perché Elena è costretta in una stanza d'ospedale e suo marito non si distingue certo per le sue premure. Il committente di questo compito tanto strano è Alexia, la cugina di Elena. Malgrado i presupposti, la relazione disperata tra David ed Elena vira quasi subito verso qualcosa di più profondo, perché i due si raccontano senza veli, e il dialogo che ne scaturisce va intessendo un sorprendente legame umano e sentimentale che porta alla luce il meglio e il peggio di entrambi. In questa storia niente è come sembra.
Lucia Etxebarrìa, Un insano amore, Guanda 2017


Sayoko ha trentacinque anni, un marito ligio alla tradizione materna che vuole la donna chiusa tra le pareti di casa, a occuparsi con saggezza delle faccende domestiche, una figlia di tre anni, Akari, che nel parco, dove Sayoko di tanto in tanto la conduce, se ne sta a giocare da sola in un angolo, discosta dagli altri bambini. Anche Sayoko è sola, ma soffre terribilmente della sua solitudine. La routine quotidiana è per lei un peso che, giorno dopo giorno, si accresce a dismisura e minaccia di soffocarla. La donna decide così di rispondere a svariati annunci di offerte di lavoro. Dopo aver collezionato una marea di rifiuti, riceve la chiamata di Aoi, titolare di una società, la Platinum Planet, che offre un servizio di sorveglianza e un aiuto domestico alle persone che si avventurano in viaggi di lunga durata. Il lavoro è semplice, si tratta di annaffiare le piante, strappare le erbacce in giardino, ritirare la posta e fare le pulizie. Sayoko accetta con entusiasmo. Si ritrova così a dividere il tempo con una donna che ha la sua stessa età, ha frequentato la sua stessa università, e ostenta una personalità e uno stile di vita completamente diversi dai suoi, se non addirittura agli antipodi. (...)
Mitsuyo Kakura, La ragazza dell'altra riva, Neri Pozza 2017

Nessun commento:

Posta un commento