25 agosto 2011

La zattera della Medusa - Jonathan Miles


Luglio dell'anno 1816, la fregata francese Medusa naufraga al largo delle coste del Senegal. Gli oltre centocinquanta sopravvissuti, costretti su una zattera con scarsi rifornimenti, sono presto obbligati ad uccidersi a vicenda per sopravvivere. Solo quindici di loro si salveranno da quella tragedia. Una storia che sarà soggetto del capolavoro di Théodore Géricault, appunto La zattera della Medusa, che a causa dello scandalo provocato segnerà la fine del pittore.
L'affascinante libro dello storico della cultura Jonathan Miles racconta la molteplicità di storie legate a quel lontano fatto di cronaca: quella della nave; quella della Francia di quel periodo, della disillusione del periodo napoleonico e della fine dell'ideale rivoluzionario; quella dei semplici marinai che più di tutti subirono le conseguenze della superbia dei comandanti; quella di un pittore anch'egli naufrago non del mare ma della vita.

Jonathan Miles - La zattera della Medusa
Nutrimenti 2010
352 pp., brossura


Scheda dell'editore

Nessun commento:

Posta un commento